CASCIA

Chiesa di Sant'Antonio Abate

 

 

 

 

 

 

 

 

Organo di autore ignoto presumibilmente risalente al XVII secolo.

 

Unico corpo sonoro contenuto in cassa lignea, collocato in cantoria nella controfacciata dell'edificio.

 

Tastiera scavezza di 45 note do-do. Pedaliera scavezza a leggio di 9 note do-do. 5 manette di registrazione disposte in unica colonna sulla destra.

 

Principale Flautato

Ottava

Quinta decima 1a

Quinta decima 2a

Flauto in 8a

 

2 mantici a cuneo contenuti all'interno del basamento, con alimentazione manuale. Trasmissione meccanica sospesa. Somiere a tiro.

 

Stato di abbandono.

 

Note:

L'organo stato restaurato nel 2003.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: luglio 1991

 

 

Indietro