SPOLETO

Chiesa di San Pietro

 

 

 

 

 

 

 

 

Organo di autore ignoto presumibilmente risalente a cavallo fra il XVIII e il XIX secolo.

 

Unico corpo sonoro contenuto in cassa lignea indipendente, collocato al centro del coro.

 

Tastiera scavezza di 45 note do-do. Pedaliera scavezza diritta di 8 note do-si. Pomelli di registrazione a tiro disposti in doppia colonna sulla destra, con assetto modificato.

 

Principale 8 p.                 Unda maris 8 p.

Ottava 4 p.                     Flauto 4 p.

Ripieno                          Basso

Viola 8 p.                       Tremolo

Tiratutti

 

Mantice a lanterna contenuto all'interno del basamento, con alimentazione manuale e mediante elettroventilatore. Trasmissione a meccanica sospesa. Somiere a tiro.

 

Note:

L'organo stato restaurato nel 1999. Nell'occasione stato liberamente disposto nella navata della chiesa. La disposizione stata ripristinata come segue:

 

Principale                 Voce Umana

Ottava                     Flauto in VIII

Decimaquinta

Decimanona

Vigesimaseconda

Vigesimasesta

Vigesimanona

Tiratutti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: pre restauro giugno 1989, post restauro giugno 2008

 

 

Indietro