SPOLETO

Cattedrale di Santa Maria Assunta

 

 

 

 

 

 

 

 

Organo costruito da Giovanni Tamburini nel 1932.

 

Unico corpo sonoro contenuto in cassa lignea, collocato nella cantoria a cornu epistolae. La consolle in posizione invertita, anch'essa collocata in cantoria sotto la facciata.

 

2 tastiere di 58 note do-la. Pedaliera parallela di 30 note do-fa. 13 pistoncini ai manuali, 6 pedaletti a incastro, 3 staffe per Aumentatore, Espressione ed Espressione coro. Placchette di registrazione disposte su unica fila nel prospetto sopra le tastiere, con soprastanti linguette per la combinazione libera.

 

1 - Contrabbasso 16          16 - Voce corale 8            27 - Unione I al ped.

2 - Subbasso 16               17 - Voce celeste 8           28 - Unione II al ped.

3 - Basso 8                      18 - Concerto viole 8         29 - Unione manuali

4 - Violoncello 8                19 -Clarinetto 8                30 - Super Ottava I

                                     20 - Eterea 8                   31 -Super Ottava II-I

5 - Ripieno 6 file               21 - Gamba 8                   32 - Sub Ottava II-I

6 - Decima V 2                 22 - Principalino 8

7 - Duodecima 2' 2/3         23 - Bordone 8                 33 - Tremolo

8 - Ottava 4                    24 - Eolina 4                    34 - Super Ottava II

9 - Principale 8                 25 - Flauto armonico 4      (Ann.) Accopp.ti di ottava

10 - Unda maris 8             26 - Flauto in XII 2' 2/3     (Ann.) Clarinetto 8

11 - Bordone 16                                                    (Ann.) Tromba

12 - Flauto 8

13 - Dulciana 8

14 - Flauto a camino 4

15 - Tromba 8

 

Manticeria ubicata in un locale sul retro dello strumento, alimentata mediante elettroventilatore. Trasmissione pneumatica. Somieri a pistoni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: marzo 1991

 

 

Indietro