CANNARA

Chiesa di San Matteo

 

 

 

 

 

 

 

 

Organo costruito da Luigi Galligari nel 1789.

 

Unico corpo sonoro contenuto in una nicchia muraria chiusa da prospetto ligneo, collocato su cantoria nell'abside.

 

Tastiera scavezza non originale di 45 note do-do. Pedaliera diritta di 12 note do-mib più ulteriore pedale per il Tamburo e affiancata da due pedaletti a bilancia per il ripieno (dalla XV), anch'essa non originale. Pomelli di registrazione a tiro disposti in doppia colonna sulla destra.

 

Principale B                   Flauto XII

Principale S                   Flauto VIII

Ottava                          Voce umana

Decimaquinta                Decimino

Decimanona                  Tromba Bassi

Vigesimaseconda           Tromba Soprani

Vigesimasesta               Contrabassi

Vigesimanona

 

Mantice a otre non originale contenuto all'interno del basamento, alimentato mediante elettroventilatore. Trasmissione a meccanica sospesa. Somiere a tiro, con basseria sul retro.

 

Note:

L'organo è stato restaurato nel 1876 da Domenico Fedeli. In un ulteriore restauro del 1980 per opera della ditta Giustozzi sono stati apportati diversi cambiamenti alla consolle e alla manticeria (completamente ricostruiti) nonché alle meccaniche e alle canne.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: ottobre 1988

 

 

Indietro